Verso Festate 2018

gruppi



 

Jarawa

 

Jarawa è il desiderio comune di rivisitare il ricco e variegato patrimonio musicale dell'Europa orientale, combinando ritmi bizzarri, accattivanti polifonie e melodie sublimi. È anche un progetto che propone arrangiamenti originali che permettono una grande libertà nell'interpretazione con improvvisazioni vocali e strumentali talvolta ispirate al blues, al rock o al jazz, suoni sorprendenti che non esitano a passare da strumenti tradizionali (Bouzouki greco, chitarra gitana, fisarmonica) ad altri più rock (chitarra elettrica) o insoliti (flauto, kazoo, glockenspiel). È infine il risultato dell'incontro di quattro musicisti, tutti determinati a trasportare il loro pubblico in un viaggio musicale speziato e misto ...

 

Diana Barzeva - canto

Jean-Marc Gibert- chitarra,bouzouki

Caroline Guibeaud - accordéon

Nicola Marinoni - percussionni, bruitages

 

https://soundcloud.com/jarava-balkans

 

The Waffle Machine Orchestra

 

 

I suoni più caldi dello swing.

Il loro repertorio è un misto di classici e nuove composizioni sui ritmi pulsanti Lindy Hop della Harlem anni ’30 che invogliano il pubblico a lanciarsi nel dancefloor.

La sezione ritmica groovy composta da contrabbasso, batteria e chitarra è accompagnata da una sezione speziata di ottoni con tromba e trombone. Aggiungi un pizzico di assoli di chitarra selvaggia e la voce potente del frontman e la Waffle Band è pronta:

un combo internazionale di musica, humor e fantasia da Londra, Berlino, Neuchâtel e Appenzell!

 

Frank Powlesland: guitar, banjo, lead vocal

Josephine Nagorsnik: trombone

Léa Rovero: contrabbasso, vocale

Jaroo Hoehener: tromba

Colas Vuilleumier: batteria

 

Light in babylon

Rappresenta un grande esempio della scena multiculturale e alternativa nel Medio Oriente.

La band celebra le tradizioni cosmopolite di Istambul e della comunità ebraica sefardita.

Il loro progetto è la fusione di diverse etnie e culture, la cantante è israeliana di origine iraniana, il suonatore di santur è turco, il chitarrista è francese.

Con la forza e l'apertura della loro giovinezza e le varie influenze musicali che portano con loro hanno intuitivamente creato un originale mix colorato di voci interiori che portano l’immaginazione in un viaggio attraverso il Medio Oriente e oltre.

 

Michal Elia Kamal: voce, percussioni

Metehan Çifçi: santour)

Julien Demarque: chitarra

 

Branko Galoic Quartet

Con la sua collezione ecclettica di musicisti e strumenti il quartetto crea un suono straordinario che mescola l’ironia con la malinconia. Un quartetto esclusivo che vede i musicisti fondere in modo unico i diversi stili musicali delle loro culture. Branko Galoic poeta e sognatore, spirito libero, indisciplinato e accattivante porta con se gipsy e chansons francesi,ska e pop, partendo da una solida base di musica balcanica, il portoghese Francisco Cordovil è sinonimo di fado e flamenco, Jasmin Ljutic stende un malinconico tappeto con il suo contrabbasso, Naghib Shanbehzaieh guida la musica con i ritmi orientali.

 

Branko Galoic (Croazia/Francia) - chitarra, voce

Francisco Cordoval (Portogallo/Francia) - chitarra, voce

Naghhib Shanbehzahdeh (Iran/Francia) - percussioni

Jasmin Ljutic (Bosnia/Francia) - contrabasso

 

DOVE SIAMO

Bottega de Ul Suu In Cadrega

casella postale 21

Via dogana 20

6854 San Pietro di Stabio

Email: bottegaulsuuincadrega@gmail.com

Telephone: +41 76 616 91 31